Sciatalgia, sciatica, lombalgia sono tra i sintomi più comuni delle patologie alla schiena e probabilmente proprio il fatto di essere così frequenti spiega perché intorno a questi malesseri siano cresciuti nel tempo tanti miti. Rimedi, cause, spiegazioni alle quali spesso si ricorre quando si avverte il classico male alla schiena, ma che in realtà, molto spesso, non hanno alcun fondamento. Vediamo quali sono i principali.

Stress 
Chi pensa che stress e ansia non siano in alcun modo collegati con i dolori alla schiena si sbaglia. In molti casi, infatti, il malessere a zona lombare e spalle deriva da tensioni emotive mal gestite che irrigidiscono la muscolatura scatenando i fastidi che ben conosciamo. 

Calzature
Anche un paio di scarpe sbagliate possono essere la causa del dolore. Ma se è ormai risaputo che i tacchi alti sono dannosi per la schiena, molti non sanno che anche una suola completamente piatta può causare problemi. L’ideale, quindi, è utilizzare calzature con tacchi larghi e di altezza intorno ai 4-5 cm. 

Alimentazione
Quando si parla di dolore alla schiena non si pensa mai alla propria alimentazione, eppure… Eppure, il cibo che mangiamo si trasforma in energia per i nostri muscoli e se l’alimentazione non è corretta, la muscolatura può subire conseguenze. Bere una corretta quantità di acqua al giorno ed evitare un consumo esagerato di cereali raffinati come pasta, pane bianco, insaccati sono solo alcuni consigli che possono aiutare a prevenire e contrastare i disturbi alla schiena. 

Riposo forzato 
Passando ai rimedi, il falso mito per eccellenza è quello del riposo forzato. Stare seduti, a letto o comunque evitare qualunque movimento può sembrare la strada da seguire. Questo, però, vale soltanto nella fase acuta in cui il riposo in effetti è utile a calmare il dolore. Passato questo periodo che di solito dura un paio di giorni, la migliore cosa da fare per accelerare il processo di guarigione ed evitare nuovi traumi è quella di muoversi, tornare alle proprie attività quotidiane e riprendere l’esercizio fisico, purché naturalmente leggero e previa consultazione medica. Via libera quindi a camminate all’aria aperta che aiutano ad assumere una posizione neutra di allineamento verticale della colonna vertebrale, ginnastica dolce, posturale e stretching. Oltre ad aiutare a tornare in forma, l’attività fisica è molto utile anche per prevenire dolori e fastidi alla schiena. Lo sport, infatti, rinforza i muscoli che supportano la spina dorsale aiutando la colonna vertebrale a sopportare meglio le sollecitazioni. 

Postura
Un altro falso mito riguarda la postura. Molti infatti credono che per contrastare il mal di schiena si debba stare seduti dritti. Si tratta, tuttavia, di una credenza che non trova fondamento. Ad oggi infatti non è stata identificata nessuna postura seduta statica in grado di prevenire o ridurre il mal di schiena. Ciò che è importante, invece, è variare spesso le posizioni, stare seduto in maniera dinamica, cioè spostandosi frequentemente è il modo migliore per prevenire il dolore lombare.  

Farmaci
Di fronte ad un dolore alla schiena, la tentazione è quella di ricorrere ai medicinali. Il trattamento farmacologico, tuttavia, deve essere utilizzato con cautela. Esso infatti oltre a poter causare problemi gastrici, non è nemmeno risolutivo poiché può lenire il dolore nel breve periodo, ma non agisce sulle cause che lo hanno generato. Un valido aiuto è invece rappresentato dalla manipolazione e da trattamenti naturali come la magnetoterapia. È provato infatti che le onde magnetiche agiscono sul nostro corpo riducendo l’infiammazione, favorendo il rilassamento muscolare, alleviando il dolore e migliorando la performance fisica.    
 

Richiedi informazioni

Siamo a tua disposizione per qualsiasi richiesta o informazione. Contattaci direttamente da qui e ti risponderemo quanto prima.
Inserisci il nome e cognome
Inserisci un'email valida
Inserisci un messaggio
È necessario accettare la policy generale

Salve,

le informazioni contenute in questo sito sono riservate ad operatori professionali e non a semplici utilizzatori.

Confermi di essere un operatore professionale?

Si No

Se vuoi registrare un prodotto puoi cliccare direttamente qui: